Isolamento e quarantena: cosa c’è da sapere

Fonte: Ministero della Salute


Che differenza c’è tra isolamento, sorveglianza attiva e quarantena:

Quarantena e isolamento sono importanti misure di salute pubblica attuate per evitare l’insorgenza di ulteriori casi secondari dovuti a trasmissione di SARS-CoV-2 e per evitare di sovraccaricare il sistema ospedaliero.

La quarantena si attua ad una persona sana (contatto stretto) che è stata esposta ad un caso COVID-19, con l’obiettivo di monitorare i sintomi e assicurare l’identificazione precoce dei casi.

L’isolamento consiste nel separare quanto più possibile le persone affette da COVID-19 da quelle sane al fine di prevenire la diffusione dell’infezione, durante il periodo di trasmissibilità.

La sorveglianza attiva è una misura durante la quale l’operatore di sanità pubblica provvede a contattare quotidianamente, per avere notizie sulle condizioni di salute, la persona in sorveglianza.

Contatti stretti

Il “contatto stretto” (esposizione ad alto rischio) di un caso probabile o confermato è definito come:

  • una persona che vive nella stessa casa di un caso COVID-19
  • una persona che ha avuto un contatto fisico diretto con un caso COVID-19 (per esempio la stretta di mano)
  • una persona che ha avuto un contatto diretto non protetto con le secrezioni di un caso COVID19 (ad esempio toccare a mani nude fazzoletti di carta usati)
  • una persona che ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia) con un caso COVID-19, a distanza minore di 2 metri e di almeno 15 minuti
  • una persona che si è trovata in un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni, sala d’attesa dell’ospedale) con un caso COVID-19 in assenza di DPI idonei
  • un operatore sanitario o altra persona che fornisce assistenza diretta ad un caso COVID-19 oppure personale di laboratorio addetto alla manipolazione di campioni di un caso COVID-19 senza l’impiego dei DPI raccomandati o mediante l’utilizzo di DPI non idonei
  • una persona che ha viaggiato seduta in treno, aereo o qualsiasi altro mezzo di trasporto entro due posti in qualsiasi direzione rispetto a un caso COVID-19; sono contatti stretti anche i compagni di viaggio e il personale addetto alla sezione dell’aereo/treno dove il caso indice era seduto.

Gli operatori sanitari, sulla base di valutazioni individuali del rischio, possono ritenere che alcune persone, a prescindere dalla durata e dal setting in cui è avvenuto il contatto, abbiano avuto un’esposizione ad alto rischio.

Che cos’è il contact tracing (tracciamento dei contatti)? A cosa serve?

Per contact tracing (tracciamento dei contatti) si intende l’attività di ricerca e gestione dei contatti di un caso confermato COVID-19. Si tratta di un’azione di sanità pubblica essenziale per combattere l’epidemia in corso.

Identificare e gestire i contatti dei casi confermati di COVID-19 permette di individuare e isolare rapidamente gli eventuali casi secondari e interrompere così la catena di trasmissione.

Rientri dall’estero

Tutte le informazioni aggiornate nella nostra pagina dedicata

Come ottenere le certificazioni di inizio e fine quarantena

  • Chi ha attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico, trova le certificazioni di inizio e di fine quarantena non appena pubblicate
  • Per gli altri occorre attendere l’SMS inviato dagli operatori di Sanità pubblica, con le istruzioni per poter scaricare le certificazioni dal nostro portale dedicato.

Strutture alberghiere a Piacenza disponibili ad accettare persone rientranti in Italia da Paesi a rischio per il periodo di quarantena obbligatorio

A Piacenza sono state individuate alcune strutture alberghiere disponibili ad accogliere le persone rientranti in Italia che devono effettuare la quarantena obbligatoria perché provenienti da Paesi a rischio:
1. Grande Albergo Roma
via Cittadella 14 – Piacenza tel. 0523.323201
categoria 4 stelle

2. Hotel Ovest
via 1° Maggio 82 – Piacenza tel. 0523.712222
categoria 4 stelle

3. Best Western Park Hotel
strada Val Nure 7 – Piacenza tel. 0523.712600
categoria 4 stelle

4. Euro Hotel
via Cristoforo Colombo 29 F – Piacenza tel. 0523.606011
categoria 3 stelle

5. Petit Hotel
via Luigi Pennazzi 5 – Piacenza tel. 0523.590405
categoria 3 stelle

Gli interessati possono contattare direttamente le direzioni delle strutture alberghiere, verificare la disponibilità di posti e concordare il prezzo del soggiorno.

Condividi questa pagina: