Riapre un reparto Covid alla clinica Sant’Antonino

Potranno essere accolti fino a 40 pazienti a bassa complessità assistenziale

Dopo l’incremento registrato nella settimana di fine agosto, tornano in lieve discesa i contagi sul nostro territorio.
Negli ultimi sette giorni sono state 276 le nuove diagnosi registrate in provincia di Piacenza, contro le 293 di quella precedente (-5,8%). I tamponi effettuati sono stati circa 12mila e 300 tamponi effettuati, con un indice di positività del 2,2%.
Il numero dei contagi – come emerge dal report settimanale diffuso oggi dal direttore generale Ausl Luca Baldino – è in calo anche in Emilia Romagna (-8,6%) e a livello nazionale (-9,7%), mentre sale in Lombardia (+4,5%).
“I numeri dei contagi, in lieve diminuzione, come anche una lieve contrazione delle chiamate alle Usca – sottolinea il direttore generale Ausl – sono segnali buoni, ma che non ci lasciano tranquilli. Teniamo la guardia alta e vediamo cosa succederà nelle prossime settimane, con la riapertura delle scuole”.
Qualche alert, invece, arriva dagli ospedali: “Nell’ultima settimana gli accessi medi in Pronto soccorso sono saliti da sei a otto e anche il numero dei ricoveri continua lentamente e costantemente ad aumentare (da 36 a 40)”. Due situazioni che però, assicura il manager, al momento sono contenute e “non hanno un impatto sulle altre attività”.
Baldino ha quindi annunciato l’accordo raggiunto con la Casa di Cura per la riattivazione di un reparto Covid alla clinica Sant’Antonino. Al secondo piano della struttura potranno essere accolti fino a 40 pazienti a bassa complessità assistenziale, mentre gli altri resteranno in ospedale”.

97 POSITIVI OGNI 100MILA ABITANTI
Nell’ultima settimana a Piacenza si sono registrati 97 positivi ogni 100mila abitanti (erano 103 la settimana precedente), valore che resta superiore alla media regionale (82) e a quello della vicina Lombardia (38). L‘incidenza maggiore si conferma nella fascia 0-17 e 18-40 anni (entrambe con 152 casi ogni 100mila abitanti).

VACCINAZIONI
Prosegue intanto la campagna vaccinale sul territorio: sono state somministrate complessivamente 388.175. Gli assistiti con almeno una dose salgono a 203.270 (su 283.045); la percentuale di vaccinati rispetto alla popolazione vaccinabile è del 78,9%.

Condividi questa pagina: