Tampone precauzionale per i frequentatori di una palestra

L’appello della Sanità pubblica per chi era presente nei giorni dal 12 al 15 luglio e 17, 19, 21 e 22 luglio

Da un’indagine epidemiologica effettuata dal dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl di Piacenza è emersa la positività per SARS-CoV-2 di una persona che, prima della diagnosi, ha partecipato a un evento allo Spazio 4 nella serata del 16 luglio scorso.

Per questo l’Azienda Usl rivolge un invito, a fini precauzionali, a tutti coloro che erano presenti nel luogo e nella data indicati. Gli interessati possono prendere contatto con il dipartimento di Sanità pubblica per effettuare un tampone, chiamando i numeri 0523.317830 dalle ore 8.30 alle 17.30 o 331.1358947 (fino alle 16.30) oppure scrivendo una mail a malinfpc@ausl.pc.it, indicando con il proprio nome e cognome, data di nascita e recapito telefonico, per essere richiamati dagli operatori.

In caso di sintomi, è consigliabile rivo

Da un’indagine epidemiologica effettuata dal dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl di Piacenza è emersa la positività per SARS-CoV-2 di una persona che, prima della diagnosi, ha frequentato la palestra MC FIT nei giorni dal  12 al 15 luglio e 17, 19, 21e 22 luglio dalle ore 15.00 alle ore 18.00 circa.  
Per questo l’Azienda Usl rivolge un invito, a fini precauzionali, a tutti coloro che erano presenti nel luogo e nella data indicati. Gli interessati possono prendere contatto con il dipartimento di Sanità pubblica per effettuare un tampone, chiamando i numeri 0523.317830 dalle ore 8.30 alle 17.30 o 331.1358947 (fino alle 16.30) oppure scrivendo una mail a malinfpc@ausl.pc.it, indicando con il proprio nome e cognome, data di nascita e recapito telefonico, per essere richiamati dagli operatori.

In caso di sintomi, è consigliabile rivolgersi tempestivamente al proprio medico di famiglia oppure, durante il fine settimana, al Servizio di continuità assistenziale (0523.343000)

lgersi tempestivamente al proprio medico di famiglia oppure, durante il fine settimana, al Servizio di continuità assistenziale (0523.343000)

Condividi questa pagina: