Terza dose vaccinazione

Secondo le indicazioni ministeriali, al momento la terza dose di vaccino è prevista in due casi:

  • come dose addizionale per garantire un livello adeguato di risposta immunitaria in quelle persone che, per patologia o per terapia, potrebbero avere una minor risposta immunitaria alle prime due dosi di vaccino
  • come dose di richiamo o booster che ha come obiettivo il mantenimento nel tempo di un adeguato livello di risposta immunitaria e dovrebbe essere destinata alle persone a maggior rischio di sviluppare malattia grave per condizioni di fragilità (come i grandi anziani o i soggetti ricoverati nelle Rsa) ed eventualmente agli operatori sanitari a seconda del livello di esposizione al virus.

Novità: dal 10 gennaio al via la somministrazione della terza dose per la fascia 12-15 anni, che si aggiunge allo sblocco dei 16-17 del 28 dicembre

Da sabato 8 gennaio, in Emilia-Romagna, è possibile prenotare la terza dose anche per la fascia di età 12-15 anni, per ragazze e ragazzi che abbiano completato il ciclo primario da almeno quattro mesi.
Le  somministrazioni partiranno lunedì 10. Un ulteriore allargamento, dopo che lo scorso 27 dicembre era stato dato il via alla terza dose per i 16-17enni e per i soggetti fragili fra i 12-15enni.
A definire i nuovi destinatari del richiamo ‘booster’ è una circolare del ministero della Salute, cui ha fatto seguito una comunicazione dell’assessorato regionale alle Politiche per la Salute che ha chiarito alle Aziende sanitarie ulteriori aspetti di natura operativa.
Il vaccino previsto per la terza dose booster in queste categorie sarà Comirnaty di Pfizer Biontech.

Le prenotazioni sono sempre aperte tramite i consueti canali: chiamando il numero 800.651.941, recandosi in farmacia o a uno sportello Cup, online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) o su CUPWeb.

Al momento della vaccinazione la persona minorenne deve essere accompagnata da un genitore o dal tutore legale.

Il genitore o il tutore legale può delegare all’accompagnamento del minore una qualsiasi persona di sua fiducia, purché questa sia maggiorenne e in possesso dell’apposito modulo di delega compilato e firmato.

Inoltre, prima della somministrazione del vaccino, l’accompagnatore deve consegnare il consenso informato, debitamente compilato e firmato da entrambi i genitori o dal tutore legale, agli operatori della sede vaccinale. Qualora uno dei due due genitori fosse impossibilitato a firmare il consenso, è necessario stampare e compilare il modulo di autocertificazione che attesto che la decisione è condivisa da entrambi.

Maggiorenni

Dal 1 dicembre la prenotazione della terza dose è possibile per tutte le persone che abbiano compiuto 18 anni.
Può essere richiesta dopo almeno 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.
Gli interessati possono prenotare:

  • chiamando il numero 800.651.941
  • in farmacia
  • online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) o su CUPWeb
  • rivolgendosi a uno degli sportelli Cup del territorio: Piacenza (ospedale e sede territoriale di piazzale Milano 2), Fiorenzuola, Cortemaggiore, Monticelli, Lugagnano, Carpaneto, Bettola, Castel San Giovanni, Borgonovo, San Nicolò, Bobbio e Podenzano
  • rivolgendosi al proprio medico di famiglia

È previsto l’utilizzo di uno dei due vaccini a mRNA (Comirnaty di Pfizer-BNT e Spikevax di Moderna) indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario.

Ospiti RSA

È in corso la vaccinazione con la terza dose anche nelle RSA del territorio (Residenze sanitarie assistenziali).

Scarica il modulo per il consenso informato delle persone che hanno un tutore legale o un amministratore di sostegno.

ATTENZIONE: Cosa fare per richiedere una vaccinazione a Piacenza dopo averne eseguita una o più in altra Ausl

Il cittadino che richiede una vaccinazione a Piacenza dopo averne eseguita una o più in altra Ausl italiana, deve presentarsi alla sede vaccinale con un certificato vaccinale che, per considerarsi valido, deve riportare:
– dati anagrafici completi (nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale)
– nome del vaccino
– lotto
– scadenza
– data di esecuzione
Il medico che lo accoglie al centro vaccinale valuta la completezza e validità della documentazione presentata. Se il certificato non è regolare, l’utente può:
– tornare nella stessa giornata, per proseguire nel percorso di vaccinazione
– prendere direttamente in loco un appuntamento per una nuova vaccinazione in tempi brevi
Se la documentazione è regolare, il personale amministrativo del check out trattiene la documentazione presentata. Se l’utente non è registrato nel sistema, gli viene rilasciato in uscita un certificato provvisorio, che sarà poi sostituito da quello ufficiale, una volta completata la fase di registrazione. In questo modo sarà possibile poi ottenere il Green pass.

Come fare per richiedere la convalida di vaccinazioni estere

Per potenziare l’assistenza ai cittadini, l’Azienda Usl di Piacenza mette a disposizione un nuovo servizio. Sul portale dedicato, la persona può richiedere la convalida delle vaccinazioni effettuate all’estero, inserendo le proprie informazioni e i documenti. Gli operatori Ausl potranno quindi verificare i dati attualmente in possesso dell’Azienda, confrontarli ed eventualmente integrarli con quelli forniti dal cittadino.
Accedi al portale

Al momento della vaccinazione

Al momento della vaccinazione la persona deve presentarsi al punto vaccinale con:

  • Tessera sanitaria
  • Documento d’identità
  • Consenso informato per la vaccinazione anti Covid-19, consenso informato per la vaccinazione antinfluenzale e scheda anamnestica compilati e firmati.

Scarica il consenso informato

Leggi qui le note informative dei vaccini attualmente disponibili

I dati personali verranno trattati come indicato qui

Sedi vaccinali

Al momento della prenotazione, al cittadino sono comunicati la data, il luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie.
Le sedi per la vaccinazioni sono attive a:

  • PIACENZA, Laboratorio analisi, ospedale, ingresso da via Taverna 49 (nucleo antico)
  • BETTOLA, Casa della Salute, via De Amicis, 1/A
  • BOBBIO, ospedale, via Garibaldi 3
  • BORGONOVO, Casa della Salute e di Comunità della Valtidone, via Seminò n.20 | Ambulatorio di Igiene e Sanità pubblica, II piano, blocco B, stanza 308
  • FIORENZUOLA, Ambulatorio Igiene e Sanità pubblica, via Roma 1, Ex dispensario, di fronte all’ingresso dell’ospedale

Segnalazione eventi avversi

Hai avuto un effetto indesiderato dopo la somministrazione del vaccino?
Per segnalare l’evento indesiderato clicca qui.
Segnalare gli eventi avversi rende la vaccinazione più sicura.

Condividi questa pagina: