Sono stato messo in quarantena dopo tampone positivo: cosa devo fare?

Lei deve stare in casa e, per quanto possibile, isolarsi dai suoi conviventi.

E’ importante che lei monitorizzi i suoi sintomi e avverta il suo medico di famiglia, per ogni problema sanitario.

Indossi la mascherina anche in casa, faccia attenzione a colpi di tosse e starnuti, si lavi spesso le mani, eviti di condividere oggetti personali e disinfetti spesso le superfici più ad elevato contatto.

Qualora avesse già delle visite programmate, chiami il reparto ospedaliero per capire con il medico se si possono rinviare.