Vaccinazione Covid a Piacenza, già coinvolti centinaia di sanitari

La programmazione entra nel vivo: sedute quotidiane fino alle ore 21

Vaccinazione contro il coronavirus, sono circa 500 i sanitari già vaccinati a Piacenza. Come annunciato dalla Regione Emilia Romagna, da questa settimana l’attività entra a regime, con una programmazione articolata e un ampliamento significativo delle fasce orarie giornaliere dedicate.

I destinatari del vaccino Pfizer-BioNtech, in questa prima fase della campagna, sono i sanitari del territorio, nonché personale e ospiti delle Cra, le strutture residenziali per anziani (circa 8mila persone). Successivamente, la vaccinazione verrà estesa al resto della popolazione (presumibilmente da marzo), con modalità che verranno pubblicamente rese note in seguito.

Attualmente le vaccinazioni si svolgono nel Centro prelievi dell’ospedale di Piacenza, dalle 13.30 alle 21, tutti i giorni, festivi compresi.
Oggi sono state convocate telefonicamente oltre 400 persone, un numero destinato a crescere ulteriormente nei prossimi giorni. Oltre ai professionisti dell’Azienda Usl di Piacenza, sono stati chiamati anche i dipendenti delle cliniche private e delle case di riposo.  Squadre di medici e infermiere inizieranno anche le vaccinazioni ai degenti ospiti delle Cra.

Nella provincia di Piacenza il target di questa prima fase della campagna è di circa 8mila persone, compresi anche i medici convenzionati, gli odontoiatri e i farmacisti. Successivamente, la vaccinazione verrà estesa al resto della popolazione.

Condividi questa pagina: